Iniziative
in favore della comunità

Questa sezione contiene le iniziative aziendali volte a coinvolgere dipendenti e clienti in attività di impegno sociale in favore della collettività

Coinvolgere clienti e dipendenti nella Comunità

Wind Tre sostiene l’importanza di fare impresa in modo eticamente sostenibile e coinvolge i propri clienti e dipendenti in iniziative che prevedono la partecipazione attiva dell’Azienda.
Nei confronti dei propri clienti, l’Azienda mette a disposizione nel corso dell’anno le sue infrastrutture per numerose raccolte fondi per cause benefiche, ed attiva iniziative di “cause-related marketing” per collaborare insieme ai suoi clienti a progetti di sostegno sociale al fianco di organizzazioni no-profit. Per quanto riguarda i dipendenti, l’Azienda stimola il loro coinvolgimento nelle iniziative di solidarietà promosse dall’Azienda, sia in termini di partecipazione diretta che in termini di scelta condivisa.

Raccolte con numerazioni solidali

Da molti anni, Wind e Tre offrono il servizio di SMS solidale alle Organizzazioni non profit, alle Onlus, alle Associazioni e Fondazioni senza scopo di lucro, in collaborazione con gli altri operatori italiani di telefonia. Attraverso questo servizio, i clienti possono effettuare donazioni del valore di 2 Euro tramite l’invio di SMS dal loro cellulare o di 2, 5 e 10 Euro tramite chiamata da Fisso. I fondi raccolti vengono interamente devoluti all’associazione beneficiaria titolare del progetto sostenuto. 
Nel corso del 2017 Wind Tre ha sostenuto complessivamente 126 iniziative, che hanno riguardato diversi temi sociali e umanitari, quali la ricerca scientifica, l’infanzia, il sostegno ai paesi in via di sviluppo, la violenza sulle donne, la tutela della natura. Per queste iniziative l’azienda ha raccolto una cifra complessiva pari a circa 3,5 milioni di Euro, interamente versati alle organizzazioni no-profit.

Dal 2018 è in vigore il nuovo “Codice di Autoregolamentazione per la gestione delle numerazioni utilizzate per le raccolte fondi telefoniche per fii benefici di utilità sociale” consultabile sul sito dell’AGCOM e qui di seguito.

Raccolte solidali

Le raccolte in corso ad ottobre (numerazioni temporanee)
ONLUSNome progettoNumerodalal
Dipartimento Protezione CivileRaccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dagli eventi meteorologici di fine ottobre 2018455004 novembre3 dicembre
Fondazione Italiana Diabete OnlusChi cerca trova455844 novembre18 nvembre
Antoniano onlus Operazione Pane455888 novembre9 dicembre
Unicampus BiomedicoIctus: ricerca e recupero45583 8 novembre18 novembre
Insieme verso nuovi orizzontiAbbiamo visto vite cambiare - Centro di formazione e reinserimento in Cittadella Cielo4558621 ottobre10 novembre
Flying Angels Foundation #salvALI 455804 novembre19 novembre
Fondazione G. e D. De Marchi OnlusGiovani eccellenze per la cura e la ricerca4558111 novembre8 dicembre
Lene ThunCon le mani e con il cuore 4558729 ottobre3 novembre
Banco AlimentareSostieni la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare4558211 novembre3 dicembre
Fondazione Albero della VitaVarcare la soglia4558912 novembre19 novembre
Medici Senza Frontiere Azione medica salvavita in contesti emergenziali di conflitto4559812 novembre30 novembre
Parent Project onlusIn viaggio con Luca4559418 novembre2 dicembre
LEIDAASMS – SalvaMi Subito4559018 novembre26 novembre
Twins International OnlusAlice for children4559718 novembre30 novembre
Associazione nazionale D.i.Re L'autonomia per andare lontano dalla violenza4559319 novembre26 novembre
For A Smile OnlusBasta una zampa4559626 novembre25 dicembre

Codice di autoregolamentazione

  • Download

Codice di autoregolamentazione

Codice di Auregolamentazione per la gestione delle numerazioni utilizzate per le raccolte fondi telefoniche per fini benefici di utilita’ sociale (redatto ai sensi dell’art. 22, comma 7 dell’allegato a alla delibera n. 8/15/cir e s.m.i. come integrato dalla delibera 17/17/cir)

L’impegno delle persone Wind Tre

In continuità con le tradizioni di Wind e H3G, i dipendenti Wind Tre partecipano ad iniziative di solidarietà promosse dall’azienda, sia in termini di partecipazione diretta che di scelta condivisa.

Grazie alla preziosa collaborazione della Croce Rossa Italiana e dell’Avis, Wind Tre organizza presso le sedi aziendali di Roma, Milano Ivrea e Pozzuoli, le giornate dedicate alla donazione del sangue da parte dei dipendenti. Un piccolo gesto di solidarietà con impatti importanti. Restando sul tema della salute e prevenzione, a maggio di ogni anno i dipendenti Wind Tre partecipano a Roma alla Race For the Cure, la maratona per sensibilizzare e raccogliere fondi per la lotta al tumore al seno. Wind Tre effettua una “matching donation” pari all’importo raccolto dai dipendenti con le loro iscrizioni.

Da maggio a novembre di ogni anno, alcuni dipendenti Wind Tre dedicano, in qualità di mentori, oltre 100 ore per istituto tra formazione, incontri e confronti sui temi di più stretta attualità e di utilità in materia di lavoro nell’ambito del progetto “Wind Tre adotta una scuola”, svolto in collaborazione con Fondazione Sodalitas nelle città di Milano, Roma e Napoli. 
Si tratta di un percorso formativo e professionale della durata di 7 mesi che accompagna i giovani studenti dalla 4^ alla 5^ superiore e che, parallelamente alla formazione scolastica, li aiuta ad acquisire molte delle competenze necessarie per entrare con successo nel mondo del lavoro, favorendo lo sviluppo delle attitudini individuali dei giovani partecipanti e consentendo loro di sperimentare in situazioni di lavoro quanto appreso attraverso lo studio, come fattori di scelta del percorso professionale e/o universitario.
Ogni studente viene seguito dal proprio mentore di riferimento, con questionari personalizzati e la simulazione dei primi colloqui di lavoro, in modo da evidenziare le sue aspettative, in preparazione ad uno stage estivo della durata di 2 settimane, che permette ai ragazzi di ‘scoprire’ il mondo aziendale a 360°.

Attraverso l’iniziativa “Insieme Si Può”, tra settembre a dicembre di ogni anno tutti i dipendenti Wind Tre vengono coinvolti nel proporre e votare, attraverso la intranet aziendale, le iniziative di solidarietà destinate a ricevere un contributo da parte dell’azienda. Una modalità di scelta partecipata della charity, che dà preferenza alle iniziative vicine alle sedi aziendali alle quali i dipendenti possano partecipare anche come volontari. 
Il Comitato Insieme si Può, composto da esperti provenienti dalle varie funzioni aziendali, si occupa di definire il regolamento dell’iniziativa e di vigilare sulla sua applicazione, verificando l’ammissibilità di ogni proposta presentata, la documentazione delle Onlus partner e le caratteristiche dei progetti. Nell’edizione 2017 Insieme Si Può ha raccolto 40 proposte complessive. Dopo il vaglio del Comitato, 30 progetti sono stati ammessi alla votazione finale sulla Intranet aziendale. I tre progetti più votati ed il più votato tra i progetti con un focus dedicato al terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2016, cui era destinato un premio speciale, sono stati finanziati da parte dell’azienda.

Sensibilizzare i giovani all’uso corretto del digitale

Wind Tre aderisce al Safer Internet Day 2018, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e partecipa alla giornata per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea per sensibilizzare i giovani ad un uso più responsabile del web e delle nuove tecnologie. L’azienda conferma, in questo modo, l’attenzione e l’impegno nei confronti delle tematiche legate alla tutela dei minori e al corretto utilizzo degli strumenti del mondo digitale che hanno caratterizzato le due aziende costituenti.

Il progetto “Una Vita da Social” è la più importante campagna educativa itinerante sulla sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della rete e l’uso consapevole e responsabile del web. Anche nel 2017 Wind Tre è stata al fianco della Polizia Postale e delle Comunicazioni, del Ministero dell’Istruzione e dell’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza per la campagna. Il “truck” itinerante ha percorso 18.000 chilometri e raggiunto 130 città, 150.000 studenti nelle piazze, 800.000 nelle scuole, 25.000 genitori, 10.800 insegnanti. La pagina Facebook è seguita da oltre 100.000 persone anche grazie al coinvolgimento di artisti e personaggi dello spettacolo che si sono alternati per esprimere condivisione verso l’iniziativa e lanciare messaggi di legalità ai giovani.